News

Phoenix Point è già un successo prima di cominciare

Che al pubblico degli rpg strategici a turni mancasse X-COM è un fatto risaputo e, francamente, sentito anche da molte altre tipologie di giocatori che quella serie hanno imparato ad amarla per la sua storia, per la sua fattura e la calibrazione pressochè perfetta. Ma se vogliamo una dimostrazione lampante di ciò basti guardare al progetto Phoenix Point della Snapshot Games, piccola casa di sviluppo fondata da due grandi nomi come David Kane e Julian Gollop (quest’ultimo, reverenziale creatore proprio della serie X-COM). Dopo il grande successo in crowfounding del titolo, che si presenta come l’erede vero e proprio di X-COM (di cui non sfrutta il nome solamente per questioni meramente legate al copyright e ai diritti), sta racimolando una media di 100.000 $ al mese col solo pre-order.

 

 

Julian ci riprova e stavolta sembra la volta buona e dico “sembra” perché va comunque annoverato, fra le cronache della Snapshot Games, un precedente similare con un progetto denominato Chaos Reborn, rpg a turni ad ambientazione fantasy. Anch’esso fece tremare la terra sotto i piedi in fase di crowfounding e promise scintille in fase di pre-order, ma all’uscita sul mercato fu un autentico flop. Certo la storia di Phoenix Point è leggermente diversa in quanto il titolo attinge a piene mani da un brand ed uno stile, rinnovato e rivisitato, già ampiamente testato, rinomato e che gode del favore del grande pubblico. Effettivamente basta un colpo d’occhio per vedere quanto Phoenix Point sia curato con dovizia di particolari, dalla grafica alla giocabilità, dalle progressioni delle abilità di ogni personaggio alle features visive e sonore che ne scandiscono l’ambientazione. Insomma, non è difficile pensare Chaos Reborn sia ormai un brutto sogno del passato (2015 per l’esattezza) ma, per esserne assolutamente certi, la Snapshot Games non sta rilasciando il titolo, nonostante sembrerebbe sia già completo, che è atteso per Dicembre di questo stesso anno su PC e, rumor molto affidabili, parlano di una possibile versione per SWITCH che, a conti fatti e visto il successo annunciato, aprirebbe al mondo concole tutto entro l’anno venire.

 

Massimiliano Occhipinti

Scrittore ADGamer.it

Commenta

Scrivi il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Twitch

Segui ADGamer.it